Utile per te
Articoli correlati
ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA
L'adeguata verifica consiste nell'identificare il cliente, il titolare effettivo e ottenere informazioni sullo scopo e natura prevista del rapporto continuativo
L'IMPOSTA SUI RENDIMENTI PER I PRODOTTI ASSICURATIVI
La tassazione dei rendimenti generati dagli investimenti, compresi quelli assicurativi, varia in base alla natura dell'investimento scelto.
COME IL TEMPO AIUTA L'INVESTIMENTO
Il tempo e la durata dell'investimento sono due elementi fondamentali che contribuiscono al raggiungimento dei propri obiettivi finanziari
IL PAC SU PRODOTTI VITA TRADIZIONALI, UNO STRUMENTO DI RISPARMIO
Il PAC è una forma d'investimento che, giorno dopo giorno, permette di accantonare una somma e costruire un capitale adeguato a soddisfare i propri bisogni.
COS'E' UNA GESTIONE SEPARATA
La Gestione Separata è una gestione finanziaria nella quale vengono investiti i capitali dei Clienti che sottoscrivono una Polizza Vita Tradizionale.

RISPARMIO E INVESTIMENTO NELLE POLIZZE VITA TRADIZIONALI

Tra le soluzioni disponibili per la gestione del risparmio, la polizza Vita Tradizionale, a fronte di un patto sulla durata dell'investimento, presenta importanti caratteristiche che la rendono una forma d'investimento adeguata allo scenario attuale e può costituire una parte fondante del portafoglio di tutte le famiglie.

Intesa Sanpaolo Vita: i vantaggi delle polizze Vita Tradizionali

STABILITÀ DEL RENDIMENTO

La Gestione Separata è un tipo di gestione particolarmente stabile e poco rischiosa. Infatti, il fondo in cui investono queste polizze risente poco delle fluttuazioni dei mercati finanziari. Perchè:

  • i titoli che costituiscono il fondo sono valorizzati al prezzo d'acquisto, quindi l'oscillazione del loro valore non si ripercuote sul valore della gestione separata
  • l'attività di gestione rispetta norme e regole severe, che portano a selezionare titoli di alta qualità, a rischio basso (o comunque contenuto) e facilmente liquidabili.
     

GARANZIA SUL CAPITALE

Nelle polizze vita tradizionali il capitale investito viene garantito dalla Compagnia, almeno alla scadenza o in caso di morte dell'Assicurato, come specificato nelle Condizioni Contrattuali consegnate al Cliente. Questo livello di garanzia deriva da alcuni aspetti, spesso poco noti al pubblico, che permettono di garantire contrattualmente l'impegno preso con i propri Clienti:

  • La Gestione Separata si chiama così proprio perché è un patrimonio separato da tutte le altre attività della Compagnia: qualsiasi cosa succeda alla Compagnia, nessuno potrà toccare i capitali delle Gestioni Separate e il denaro che le costituisce può essere incassato solo dai Clienti che vi hanno investito.
     
  • Se il patrimonio della Gestione Separata non fosse sufficiente a garantire i capitali dei clienti, interverrà la Compagnia con un capitale accantonato (il "Margine di Solvibilità") che deve avere un valore minimo stabilito dalla normativa e che viene utilizzato solo in caso di eventi anomali ed eccezionali.
     
  • A queste garanzie si aggiunge poi la solidità del Gruppo di appartenenza che, per Intesa Sanpaolo Vita, è il Gruppo bancario Intesa Sanpaolo, unico azionista e, quindi, garante della solidità della Compagnia.
     

TRATTAMENTO FISCALE FAVOREVOLE

Le polizze Vita Tradizionali sono esenti dall'imposta di bollo introdotta nel 2012 che, dal 2014, pesa su tutti i prodotti d'investimento per lo 0,20% l'anno.

Anche l'imposta sui rendimenti è generalmente molto più "leggera" rispetto ad altri prodotti. Le polizze Vita Tradizionali investono infatti principalmente in titoli di Stato o titoli equivalenti e quindi hanno una tassazione minore rispetto ad altre tipologie di investimento.
Un esempio: sulle Gestioni Separate di Intesa Sanpaolo Vita, nel 2014, è stata applicata un'imposta media sui rendimenti del 15,2% (invece del 20% e del 26%, aliquote massime applicate rispettivamente nel 1° e nel 2° semestre del 2014).
 

IMPIGNORABILITÀ E INSEQUESTRABILITÀ

Gli importi che la Compagnia versa al Cliente o al Beneficiario sono impignorabili e insequestrabili, salvo i casi previsti da specifiche disposizioni di legge.
 

VANTAGGI SUCCESSORI

Sono diversi i vantaggi offerti da una polizza Vita Tradizionale quando entra in gioco in una successione:

  1. il capitale pagato ai Beneficiari alla morte dell'Assicurato non entra nell'asse ereditario e non è quindi soggetto alle imposte di successione
  2. permette di scegliere i beneficiari della polizza in assoluta libertà, fatti salvi i diritti degli eredi legittimari

Se vuoi approfondire questi aspetti e le altre particolarità di una polizza Vita Tradizionale, scarica la nostra guida "Le polizze Vita tradizionali come strumento di risparmio e investimento".