ADESIONE
Adesioni collettive
  DISPONIBILITA'
Presso tutte le Banche del Gruppo CR Ravenna
  INVESTIMENTI
5 linee di gestione con profili di rischio diversi
    IN PIÙ
  • Beneficio del contributo aziendale
  • Contribuzione e deduzioni fiscali gestite direttamente in busta paga
  • Possibilità di ripartire contributi e posizione pensionistica su più linee di gestione e di modificare tale scelta nel tempo
  • Linea con garanzia di restituzione del capitale investito in determinati casi
Tutti i Prodotti

Giustin. Monetaria - Giustiniano
14.0,1470414.74
Valore corrente al
31 ago 2017
Dettaglio

Giustin. obbligazionaria - Giustiniano
13,730
Valore corrente al
31 ago 2017
Dettaglio

Giustiniano TFR+ - Giustiniano
16,788
Valore corrente al
31 ago 2017
Dettaglio

Giustin. Bilanciato - Giustiniano
17,608
Valore corrente al
31 ago 2017
Dettaglio

Giustin. azionaria - Giustiniano
17,204
Valore corrente al
31 ago 2017
Dettaglio
Carica altri

GIUSTINIANO collettive

Il Fondo Pensione Aperto Giustiniano attraverso l’adesione collettiva, è una soluzione di welfare per le aziende attente ai bisogni di integrazione pensionistica dei propri lavoratori. Sulla base di un accordo collettivo aziendale, i lavoratori dell’azienda possono liberamente aderire al fondo pensione ed iniziare a costruire una pensione integrativa che si aggiunge a quella che sarà loro riconosciuta dal sistema previdenziale obbligatorio.

PERCHÉ L’ADESIONE COLLETTIVA È UN’OTTIMA SCELTA PER AZIENDA E LAVORATORI

  • 1
    L'azienda può beneficiare di vantaggi fiscali e contributivi
  • 2
    L'azienda non dovrà più preoccuparsi di rivalutare il TFR conferito dagli aderenti
  • 3
    I lavoratori beneficiano del contributo dell'azienda, in base a quanto previsto dall'accordo
  • 4
    I lavoratori beneficiano dei vantaggi fiscali previsti dalla normativa; inoltre i versamenti e le relative deduzioni fiscali vengono effettuati direttamente dall'azienda in busta paga

CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

Giustiniano è un Fondo Pensione Aperto finalizzato all'erogazione di trattamenti pensionistici integrativi del sistema previdenziale obbligatorio.

  • Come attivare nella tua azienda l’adesione collettiva al Fondo Pensione Giustiniano

    Bastano poche operazioni per realizzare in azienda il piano di integrazione pensionistica per i dipendenti:

    • Stipula di un accordo aziendale che individui Giustiniano come forma pensionistica di riferimento per la tua azienda
    • Firma della Convenzione Operativa con Intesa Sanpaolo Vita S.p.A., la società istitutrice del Fondo Pensione Aperto
    • Raccolta delle adesioni dei dipendenti ed invio delle stesse ad Intesa Sanpaolo Vita
    • Registrazione gratuita all’Area Web riservata alle aziende per gestire comodamente le distinte ed i versamenti contributivi

    Intesa Sanpaolo Vita e le filiali delle Banche del Gruppo CR Ravenna sono al tuo fianco per accompagnarti in questo percorso ed offrirti l’assistenza ed il supporto specializzato di cui hai bisogno.

  • Durata e importo

    • L’adesione collettiva al fondo pensione consente al dipendente che aderisce di poter sfruttare tre leve per costruire una valida integrazione della pensione pubblica: TFR + Contributo del lavoratore + Contributo dell’azienda
    • L’accordo aziendale definisce sia la misura del contributo aziendale sia la misura minima del contributo a carico del lavoratore necessaria per ottenere il contributo aziendale se previsto
    • La misura del TFR futuro da destinare al fondo pensione (tutto o in parte) dipende dalla data di prima iscrizione ad un istituto di previdenza obbligatoria (prima o dopo il 28/04/1993)
    • La pensione integrativa viene erogata al maturare del diritto alla pensione obbligatoria, con l'unico vincolo di partecipazione minima di 5 anni a forme di previdenza complementare
    • Durante il periodo di accumulo, a fronte di determinati eventi, è possibile richiedere anticipazioni o riscatti della posizione maturata
    • La posizione è liquidata a eredi o beneficiari in caso di morte durante il periodo di accumulo, e anche durante l'erogazione della pensione integrativa (per la rendita vitalizia reversibile o con controassicurazione)

  • Dove investe

    Il Fondo Pensione Aperto Giustiniano offre cinque distinte linee di investimento differenziate per  obiettivo di rendimento e profilo di rischio.

    • Giustiniano Monetaria: orizzonte temporale di breve periodo (fino a 3 anni) e profilo di rischio basso

    • Giustiniano Obbligazionaria: orizzonte temporale di  medio periodo (da 4 a 7 anni) e profilo di rischio medio

    • Giustiniano TFR+: orizzonte temporale di  medio periodo (almeno 5 anni) e profilo di rischio medio-basso. Tale gestione prevede una garanzia di restituzione del capitale investito al verificarsi di determinati eventi

    • Giustiniano Bilanciata: orizzonte temporale di medio-lungo periodo (da 8 a 12 anni) e profilo di rischio medio-alto

    • Giustiniano Azionaria: orizzonte temporale di lungo periodo (oltre 10 anni) e profilo di rischio alto

    L’aderente può scegliere liberamente il profilo di investimento, distribuendo i versamenti e la posizione pensionistica su una o più linee.

  • Garanzie

    La Linea TFR+ prevede la garanzia di restituzione dei contributi investiti, a prescindere dai risultati di gestione, in caso di:

    • prestazione pensionistica complementare

    • riscatto per decesso

    • riscatto per invalidità permanente oltre il 66%

    • riscatto per inoccupazione per un periodo superiore a 48 mesi

VANTAGGI

Per le aziende:

  • Deducibilità totale dal reddito d'impresa dei contributi a carico dell'azienda
  • Deducibilità fiscale del 4% (6% per le aziende con meno di 50 dipendenti) calcolata sulla base dell’importo di TFR versato ai fondi pensione
  • Esonero del versamento del contributo al fondo di garanzia del TFR pari allo 0,20% della retribuzione annua lorda del dipendente
  • Esonero dall’obbligo di rivalutazione obbligatoria della quota del TFR destinata al fondo
  • Riduzione del costo del lavoro (cd. oneri impropri)
  • Gestione amministrativa del personale più snella e meno onerosa
  • Applicativo Web dedicato per la gestione amministrativa dei versamenti di contributi e TFR

Per i dipendenti che aderiscono:

  • Beneficio del contributo del datore di lavoro, in base a quanto previsto dall’accordo aziendale
  • Deducibilità dal reddito dei contributi propri e datoriali fino a 5.164,57 € annui
  • Esenzione dall’applicazione dell’imposta di bollo
  • Tassazione dei rendimenti al 20% (al netto della quota investita in titoli pubblici italiani ed esteri equiparati che è invece tassata al 12,5%)
  • Tassazione della prestazione pensionistica inferiore rispetto a quella applicata al TFR lasciato in azienda
  • Versamenti contributivi e relative deduzioni fiscali effettuati direttamente dall’azienda in busta paga
  • Anticipazioni richiedibili per un maggior numero di eventi e per importi più alti rispetto alle anticipazioni previste per il TFR lasciato in azienda
  • Posizione individuale esclusa dall'asse ereditario: in caso di decesso dell'aderente prima del raggiungimento dei requisiti pensionistici il capitale è riscattato dagli eredi o da altri beneficiari designati ed è esente da imposta di successione
  • Rendita reversibile o con controassicurazione a favore di un erede o un beneficiario, designato al momento della scelta della pensione integrativa.

Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari. Prima dell’adesione leggere la Sezione I della Nota informativa ‘Informazioni chiave per l’aderente’. Maggiori informazioni sulla forma pensionistica complementare sono rinvenibili nella Nota informativa completa e nel Regolamento. Il contenuto del sito ha valore informativo e non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell'art. 1336 C.C.