ADESIONE
Adesioni individuali (anche solo con TFR)
  DISPONIBILITA'
Presso le Banche del Gruppo Intesa Sanpaolo, CR di Fermo
  INVESTIMENTI
4 linee di gestione con diversi profili di rischio
2 tipologie di gestione (libera o life cycle)
    IN PIU'
  • Sconto sulle commissioni annue fino al compimento del 25° anno di età
  • Possibilità di versare anche solo il TFR
  • Modifica del tipo di gestione, senza costi aggiuntivi
  • Linea con garanzia di restituzione del capitale investito in determinati casi
Tutti i Prodotti

Quotazioni Fondi

Breve termine Classe I - Il Mio Domani
15.0,1546515.465
Valore corrente al
31 lug 2018
Dettaglio

Medio termine Classe I - Il Mio Domani
15,079
Valore corrente al
31 lug 2018
Dettaglio

Lungo termine Classe I - Il Mio Domani
14,978
Valore corrente al
31 lug 2018
Dettaglio

TFR Classe I - Il Mio Domani
16,685
Valore corrente al
31 lug 2018
Dettaglio

ISV Prospettiva Protetta 2010
10,922
9,547
Valore corrente al
Valore protetto al
09 ago 2018
Dettaglio
Carica altri

IL MIO DOMANI

Il Mio Domani è il Fondo Pensione Aperto rivolto a chi vuole costruire una pensione integrativa, attraverso versamenti personali e/o del TFR. E' un prodotto flessibile che permette di affidarsi alla gestione Life Cycle oppure di scegliere l'impiego della propria posizione pensionistica tra 4 linee di investimento.

PERCHE' IL MIO DOMANI

  • 1
    Risparmiare con semplicità per la pensione integrativa
  • 2
    Deduzione dei contributi
  • 3
    Massima flessibilità nei versamenti
  • 4
    Gestione Life Cycle un profilo di investimento sempre coerente con gli anni mancanti alla pensione

Caratteristiche del prodotto

Il Mio Domani è un Fondo Pensione Aperto finalizzato all'erogazione di trattamenti pensionistici integrativi del sistema previdenziale obbligatorio

Come funziona

    • Scegli quanto risparmiare per la tua pensione integrativa

    • Deduci i contributi fino ad un massimo di 5.164,57 Euro all'anno

    • Ti affidi alla gestione Life Cycle o decidi autonomamente la tipologia di investimento

    • Quando maturi il diritto alla pensione pubblica, ti verrà erogata la pensione integrativa

Durata e importo

    • I versamenti sono liberi, modificabili e possono essere sospesi nel tempo

    • I dipendenti privati possono destinarvi anche il TFR maturando (in questo caso non è obbligatorio versare contributi personali)

    • La pensione integrativa viene erogata al maturare del diritto alla pensione obbligatoria, con l'unico vincolo di permanenza minima di 5 anni a forme di previdenza complementare.

    • Possibilità di proseguire la partecipazione e dedurre i versamenti anche oltre il raggiungimento dei requisiti per pensionamento

    • Durante il periodo di accumulo, a fronte di determinati eventi, è possibile richiedere anticipazioni o riscatti della posizione maturata

    • La posizione è liquidata a eredi o beneficiari in caso di morte durante il periodo di accumulo, e anche durante l'erogazione della pensione integrativa (per la rendita vitalizia reversibile o con controassicurazione)

Dove investe

  •  

    Il Mio Domani offre il Percorso Life Cycle che prevede l’investimento della posizione pensionistica in funzione dell’orizzonte temporale mancante alla pensione pubblica, attraverso l'utilizzo di distinte linee di investimento e progressivi spostamenti sulle linee meno rischiose all'avvicinarsi del pensionamento.

    In alternativa è possibile scegliere liberamente il profilo di investimento, distribuendo i versamenti e la posizione pensionistica su una o più linee:

    • Linea Lungo Termine – Classe I: orizzonte temporale di medio-lungo periodo (tra 10 e 15 anni) e profilo di rischio alto

    • Linea Medio Termine – Classe I: orizzonte temporale di medio periodo (tra 5 e 10 anni) e profilo di rischio medio alto

    • Linea Breve Termine – Classe I: orizzonte temporale di breve periodo (fino a 5 anni) e profilo di rischio basso

    • Linea TFR – Classe I: orizzonte temporale di medio periodo (da 5 a 10 anni) e profilo di rischio medio basso

Garanzie

  •  

    La Linea TFR prevede la garanzia di restituzione dei contributi investiti, a prescindere dai risultati di gestione, in caso di:

    • prestazione pensionistica complementare

    • riscatto per decesso

    • riscatto per invalidità permanente oltre il 66%

    • riscatto per inoccupazione per un periodo superiore a 48 mesi

VANTAGGI

  • Deducibilità dal reddito dei contributi fino a 5.164,57 € annui
  • Esenzione dall’applicazione dell’imposta di bollo
  • Tassazione dei rendimenti al 20% (al netto della quota investita in titoli di stato italiani ed esteri equiparati che è invece tassata al 12,5%)
  • Flessibilità nella scelta degli importi e della periodicità
  • Posizione individuale esclusa dall'asse ereditario: in caso di decesso dell'aderente prima del raggiungimento dei requisiti pensionistici il capitale è esente da imposta di successione
  • Possibilità di scegliere le persone che possono riscattare la posizione individuale in caso di morte dell'aderente prima del raggiungimento dei requisiti pensionistici
  • Rendita reversibile o con controassicurazione a favore di un erede o un beneficiario, designato al momento della scelta della pensione integrativa.

Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari. Prima dell’adesione leggere la Sezione I della Nota informativa ‘Informazioni chiave per l’aderente’. Maggiori informazioni sulla forma pensionistica complementare sono rinvenibili nella Nota informativa completa e nel Regolamento. Il contenuto del sito ha valore informativo e non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell'art. 1336 C.C.