Utile per te
Articoli correlati
L'IMPOSTA SUI RENDIMENTI PER I PRODOTTI ASSICURATIVI
La tassazione dei rendimenti generati dagli investimenti, compresi quelli assicurativi, varia in base alla natura dell'investimento scelto.

LA "PRESCRIZIONE" DELLE POLIZZE VITA

L'articolo 2952 del codice civile prevede che i diritti derivanti dal contratto di assicurazione si prescrivono trascorsi 10 anni dal "giorno in cui si è verificato il fatto su cui il diritto si fonda": trascorso questo termine il Beneficiario del contratto assicurativo perde il diritto a incassare la prestazione prevista e la polizza si "prescrive".


Per le polizze vita il momento da cui inizia a decorrere la prescrizione può essere:

  • il giorno della scadenza, per le polizze vita che hanno una scadenza prevista in contratto;
  • il giorno del decesso, nel caso si verifichi la morte dell'Assicurato nel corso della durata contrattuale.


Le norme entrate in vigore il 20 ottobre 2012  stabiliscono che le polizze si prescrivono dopo 10 anni: pertanto tutti i Beneficiari che hanno maturato un diritto dopo quella data (per esempio, per scadenza o sinistro), hanno tempo 10 anni per esercitarlo.

L'invio della richiesta del pagamento alla Compagnia, blocca i termini per la prescrizione; da quel momento il Beneficiario ha a disposizione altri 10 anni per entrare in possesso della somma che gli spetta.

Scaduto il termine, le Compagnie di Assicurazione sono obbligate a versare i capitali non pagati ai Beneficiari al Fondo costituito presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze e destinato a risarcire i risparmiatori vittime di frodi finanziarie. Una volta versati, i Beneficiari non possono chiederne la restituzione al Ministero dell'Economia e delle Finanze.


Le norme sono cambiate spesso negli ultimi anni e questo può generare qualche confusione; in sintesi, i Beneficiari che hanno maturato il diritto a richiedere un capitale:

  • prima del 27 ottobre 2008: possono ancora richiedere il capitale alla loro Compagnia. Fino a quella data, infatti, è la singola Compagnia che decide se vuole far valere la prescrizione o se pagare comunque il Beneficiario.
  • tra il 27 ottobre 2008 e il 19 ottobre 2012: la prescrizione durava solo 2 anni e quindi le polizze prescritte sono ormai state versate al Fondo per le vittime delle frodi finanziarie
  • dal 20 ottobre 2012: hanno 10 anni di tempo per richiedere il capitale.

 

La prescrizione delle polizze vita: la normativa di riferimento