Chi siamo

POLITICA DI IMPEGNO E ACCORDI CON I GESTORI DI ATTIVI

La Direttiva europea 2017/828 (incoraggiamento dell'impegno a lungo termine degli azionisti - SHRD II), e la relativa norma di attuazione in Italia (D. Lgs. 49/2019 che modifica il D. Lgs.58/98) stabiliscono che le Imprese Assicurative, anche nella loro qualità di istitutori di fondi pensione, comunichino al pubblico l’eventuale adozione di una politica che descriva le modalità con cui integrano l’impegno in qualità di azionisti di società quotate aventi sede legale in uno Stato membro nella loro strategia di investimento.
Allo stato attuale con riferimento agli investimenti azionari la Società ha effettuato le seguenti scelte:

  • non ha adottato una politica di impegno in ragione della residualità delle azioni detenute direttamente rispetto alle masse gestite e alle asset equity in portafoglio e pertanto la stessa non svolge le attività che dovrebbero essere oggetto della politica riguardanti a) il monitoraggio delle società partecipate su questioni rilevanti, quali la strategia, i risultati finanziari e non finanziari, i rischi, la struttura del capitale, l’impatto sociale e ambientale e il governo societario, b) il dialogo con le società partecipate, tramite l’esercizio dei diritti di voto e gli altri diritti connessi alle azioni, c) la collaborazione con altri azionisti o nella comunicazione con gli stakeholder dell’impresa compresa la gestione dei potenziali conflitti di interesse attuali e potenziali; 
  • per la restante parte del portafoglio ha stipulato specifici mandati di gestione con i seguenti gestori delegati

Eurizon Capital Real Asset SGR. S.p.A.  
Eurizon Capital SGR S.p.A.
Epsilon SGR S.p.A. 

che, per dare attuazione alla politica di impegno con riferimento all’esercizio del diritto di voto per gli investimenti azionari, hanno reso pubbliche le informazioni riguardanti il voto riportate nei documenti di cui ai seguenti link:

Eurizon Capital SGR S.p.A. ed Eurizon Capital Real Asset SGR S.p.A.

Epsilon SGR S.p.A.

I mandati di gestione disciplinano, tra gli altri, anche i seguenti aspetti: 

  • le modalità con cui la Società incentiva il gestore delegato ad allineare la strategia e le decisioni di investimento al profilo e alla durata delle passività delle masse gestite; in particolare, le stesse risultano perseguite tramite l’eventuale individuazione delle diverse tipologie di benchmark e la diversificazione del portafoglio. La Società monitora nel continuo l’allineamento della duration di portafoglio con quella delle passività (cd. mismatch di duration), tramite l’adozione di idonei presidi dedicati alla verifica del rispetto dei limiti e delle scelte d’investimento seguite dal gestore delegato;
  • le modalità con cui, nell’esecuzione del mandato, il gestore delegato opera in conformità alle linee di indirizzo stabilite dalla Società con riferimento alle caratteristiche di ciascun portafoglio.  Per il monitoraggio dei risultati finanziari sono adottati intervalli di tempo coerenti con l’orizzonte temporale di medio-lungo periodo dell’asset allocation strategica. 

Per quanto riguarda le valutazioni pertinenti alle variabili non finanziarie, con particolare riferimento alle linee guida per l’integrazione dei fattori ESG nelle strategie di investimento, la Società monitora l’attività di engagement e di voting svolta dai gestori delegati;

  • le modalità con cui la società si è dotata di specifici presidi organizzativi e procedurali idonei a garantire anche nel lungo periodo il monitoraggio dell’attività del gestore delegato. In particolare, nel caso di sforamento dei limiti d’investimento, vengono attivate le procedure di rientro definite con il gestore delegato secondo modalità e tempistiche efficienti. La Società in tale ambito verifica l’andamento dei risultati delle attività svolte dal gestore delegato in relazione alle scelte di portafoglio effettuate, in base all’analisi delle performance e delle view di mercato; 
  • la durata dei mandati di gestione stipulati dalla Società in relazione a ciascun gestore delegato. I mandati con Eurizon Capital SGR S.p.A., Epsilon SGR S.p.A. ed Eurizon Capital Real Asset SGR S.p.A. per gli attivi sottostanti ai prodotti di investimento assicurativo sono a tempo indeterminato (con facoltà della Società di recesso anticipato); I mandati con Eurizon Capital SGR S.p.A. ed Epsilon SGR S.p.A. per gli attivi sottostanti ai Fondi Pensione sono di durata annuale con tacito rinnovo.

I mandati non prevedono limiti espliciti di turnover, considerate le caratteristiche principali dei prodotti e delle politiche di gestione degli investimenti. L’operatività del gestore è comunque monitorata tramite appositi presidi organizzativi.